Palermo, nasce il comitato che si oppone all’istituzione della Ztl

Redazione

Palermo e provincia

Palermo, nasce il comitato che si oppone all’istituzione della Ztl

Palermo, nasce il comitato che si oppone all’istituzione della Ztl
mercoledì 13 Gennaio 2016 - 14:48

PALERMO. Nasce oggi ufficialmente il «Comitato #NOZTL» nato nel fermento delle proteste cittadine e lancia la sua proposta. Costituito da Associazioni e gruppi di cittadini organizzati, trova il sostegno di alcuni esponenti politici.

«Chiediamo- afferma Sabrina Figuccia, Presidente di “CambiAmo la Sicilia” e portavoce del Comitato #NOZTL- di modificare questo provvedimento, ingiusto e penalizzante specie per i disabili, per gli anziani e le famiglie numerose ed in difficoltà. Sollecitiamo quindi l’abolizione della tariffa per una serie di categorie fra le quali quelle citate in precedenza e, certamente, per i residenti ed una ridefinizione delle fasce orarie come in altre città italiane ed europee. Per questo abbiamo lanciato una proposta di referendum comunale ai sensi di quanto previsto dallo Statuto».

Hanno aderito al comitato oltre a numerosi cittadini, fra gli altri, la “Cidec”, confederazione italiana degli esercenti commercianti nella persona del Presidente Salvo Bivona, l’Associazione “ANGLAT associazione nazionale guida andicappati trasporti” con Giorgio Contino, Associazione “Vite Libere” con Rosario Martino, Associazione “Sicilia Mundi” con Loredana Novelli, “Assalto studentesco” diretta da Manfredi Pipi, “Azione Talos” con Pietro Zuccarello, “Rivoluzione Cristiana” con il Corrdinatore Regionale Elena Saviano e il Presidente Giovani Antonino Franco , “Fiamma Nazionale” con Salvatore Sciortino, “il senso della vita” con Giuseppina Martorelli.

Ha comunicato inoltre l’adesione ed il sostegno alla protesta “Il Popolo dei Consumatori”, associazione nazionale già impegnata nella tutela dei cittadini coinvolti nello scandalo bancario.

A sostegno dell’iniziativa con Angelo Figuccia (Consigliere comunale di Forza Italia), Francesco Vozza (referente provinciale di Noi con Salvini), Raoul Russo (Portavoce provinciale di Fratelli d’Italia), Antonio Triolo (Consigliere Nazionale di Azione Nazionale), Denis Sottile (Coordinatore Regionale Movimento “FARE”), Domenico Bonanno (#diventeràbellissima) e Vincenzo Figuccia (vice-capogruppo di Forza Italia all’Ars).

«La compagine politica a sostegno del referendum comunale – dichiarano in una nota gli esponenti dei partiti e movimenti presenti – ci consegna infine un dato importante: esiste un centrodestra che, solo quando si organizza e rifiuta gli inciuci di Palazzo, diventa alternativa credibile».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Altre notizie su villabatepress

redazione@madoniepress.it