Villabate, da oggi più controlli per accedere al Municipio

Gabriele Giovanni Vernengo

Cronaca

Villabate, da oggi più controlli per accedere al Municipio

Villabate, da oggi più controlli per accedere al Municipio
lunedì 03 Ottobre 2016 - 13:20

VILLABATE. Da oggi sono ufficialmente cambiate le modalità d’accesso da parte degli utenti al Municipio di viale Europa.

Si entra dall’ingresso secondario, cioè quello all’interno del parcheggio, mentre la vecchia entrata è “blindata”. L’accesso agli Uffici del piano terra (dove, tra gli altri, si trova l’Anagrafe) è libero, purché nei giorni e negli orari di apertura.

Per raggiungere i piani superiori, invece, è necessario esibire un documento di riconoscimento al personale della portineria, che rilascerà un badge temporaneo. A tal proposito, è stata collocata una transenna di plastica all’inizio delle scale. Gli addetti alla portineria dovranno appuntare in un registro gli accessi.

Lo stesso personale del Comune dovrà provvedere con l’aiuto della Polizia Municipale all’allontanamento di visitatori non autorizzati. Inoltre saranno installati dei cartelli che indicheranno il percorso da seguire per raggiungere i vari uffici.

Tutto ciò in attuazione dell’ordinanza dirigenziale firmata dal segretario generale Lucio Guarino.

Anche i dipendenti comunali a contatto con il pubblico dovranno essere muniti di tesserino di riconoscimento.

I giornalisti potranno accedere mostrando il tesserino della testata o dell’emittente di appartenenza o in alternativa il badge rilasciato dal sindaco Vincenzo Oliveri alle testate accreditate.

Le autorità politiche, invece, non dovranno presentare alcun documento. La Segreteria del Sindaco, gli Assessori e i Consiglieri Comunali dovranno avvisare in anticipo la portineria degli eventuali incontri istituzionali.

L’accesso per assistere a matrimoni civili è libero ma fino al termine della cerimonia. Il pubblico potrà assistere alle manifestazioni pubbliche presentando una richiesta.

Le scuole potranno fare delle visite guidate, fornendo agli addetti della portineria il documento di riconoscimento dell’accompagnatore.

Saranno autorizzati a custodire le chiavi di corridoi e sale comunali solo gli addetti alla portineria. Un mazzo di chiavi sarà custodito anche presso il Comando della Polizia Municipale. Il sindaco può autorizzare amministratori e dipendenti all’utilizzo delle chiavi del municipio solo per fini istituzionali. L’usufruente dovrà assicurarsi della chiusura dell’ingresso del municipio durante la sua permanenza.

Uno dei prossimi obiettivi dell’amministrazione è il ripristino dell’Albo pretorio tradizionale, quindi i cittadini che non sono in possesso di pc potranno usufruire ugualmente delle informazioni necessarie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Altre notizie su villabatepress

redazione@madoniepress.it