Comune di Villabate, il consigliere Retaggio all’attacco: «Ennesimo valzer di poltrone»

Gabriele Giovanni Vernengo

Politica

Comune di Villabate, il consigliere Retaggio all’attacco: «Ennesimo valzer di poltrone»

Comune di Villabate, il consigliere Retaggio all’attacco: «Ennesimo valzer di poltrone»
venerdì 26 Gennaio 2018 - 13:33

“Ennesimo valzer di poltrone al Comune di Villabate”. Lo scrive in una nota il consigliere comunale di opposizione, Antonino Retaggio (nella foto), commentando l’avvicendamento deciso dal sindaco Vincenzo Oliveri all’interno della burocrazia comunale: Franco Abbate è stato trasferito dalla guida del II settore “Affari Sociali” al IV settore “Sviluppo del territorio e cura della città “, finora guidato da Agata Bazzi, la quale a sua volta prenderà il posto di Abbate.

Restano al proprio posto fino al 31 dicembre 2018, invece, gli altri quattro capi settore: Adriana Scozzari (Affari generali), Ignazio Tabone (Servizi finanziari), Giuseppe Tuzzolino (Polizia municipale) e Giovanna Giordano (Centrale Unica di committenza).

Retaggio, appunto, va all’attacco sull’avvicendamento tra Abbate e Bazzi. Abbiamo provato invano a contattare telefonicamente il sindaco Oliveri per una replica, la pubblicheremo non appena dovesse arrivare.

Secondo il consigliere comunale del Pdr – Sicilia Futura “l’ennesimo valzer di poltrone all’interno della burocrazia comunale, che in questo caso coinvolge due settori, è la dimostrazione dello stato confusionale in cui si trovano il sindaco e i suoi collaboratori. Dalla data del suo insediamento il sindaco Oliveri, con cadenza ormai periodica, trasferisce da un settore all’altro funzionari e dipendenti, ma i risultati sino ad oggi raggiunti sono molto deludenti”.

“In alcuni casi – continua Retaggio – le scelte fatte si sono rivelate completamente sbagliate, tanto da costringere il sindaco a tornare velocemente sui propri passi, a causa dei clamorosi errori commessi. Si registra, come i cittadini possono quotidianamente verificare, una disorganizzazione degli uffici e dei servizi che non hanno di certo migliorato le prestazioni rese agli utenti, così come segnalato lo scorso anno dalla Corte dei Conti”.

“Insomma, questo modo di amministrare la nostra comunità e le decisioni prese dai vertici attualmente al governo del paese continuano a privilegiare le clientele politiche e denotano- conclude Retaggio – la mancanza di un progetto serio ed organico, per migliorare concretamente il funzionamento di una macchina amministrativa, che va ogni giorno sempre più a rotoli”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Altre notizie su villabatepress

redazione@madoniepress.it