Vigilanza ambientale a Villabate, ecco l’associazione che ha vinto il bando

Gabriele Giovanni Vernengo

Cronaca

Vigilanza ambientale a Villabate, ecco l’associazione che ha vinto il bando

Vigilanza ambientale a Villabate, ecco l’associazione che ha vinto il bando
mercoledì 31 Gennaio 2018 - 12:02

Il Comune di Villabate ha revocato l’aggiudicazione provvisoria del servizio di vigilanza ambientale, che era stata assegnata alle “Guardie Ambientali Comando Italia”.

Contestualmente, il servizio è stata affidato (sempre in via provvisoria) ai “Rangers d’Italia”, l’altra associazione partecipante al bando di gara che era stato indetto dal Comune.

L’associazione aggiudicataria del servizio aiuterà i vigili a sanzionare i trasgressori del corretto conferimento dei rifiuti, controllerà lo stato dei giardini e del verde pubblico e segnalerà eventuali roghi alle autorità competenti.

La convenzione con il Comune di Villabate avrà durata 3 mesi e sarà rinnovabile per altri tre allo scadere. È previsto per l’associazione un rimborso spese massimo di 3 mila euro complessivi nei tre mesi.

I motivi della revoca dell’aggiudicazione alle Guardie Ambientali Comando Italia? Secondo la commissione di gara comunale vi sarebbero tra le altre cose “la mancata iscrizione all’albo delle associazioni di volontariato della Regione Siciliana e l’assenza del riconoscimento del Ministero dell’Ambiente”.

La commissione di gara era presieduta dal comandante della Polizia Municipale, Giuseppe Tuzzolino, e composta dai dipendenti comunali Giovanna Giordano, Bernardo Napoli e Giuseppa D’Agostino.

Sulla vicenda interviene il consigliere comunale Antonino Retaggio (“Pdr- Sicilia Futura”):  “Tutte le perplessità che nei mesi scorsi avevo manifestato, con una interrogazione presentata in Consiglio Comunale, si sono adesso rivelate fondate e provate”.

“Dopo una ulteriore ed attenta e capillare verifica effettuata dalla Commissione di Gara- continua Retaggio – sono emersi dei fattori che hanno determinato la revoca dell’aggiudicazione provvisoria prima concessa alle Guardie Ambientali”.

Infine, Retaggio aggiunge: “Tutto ciò e finalmente, per buona pace di qualche esponente dell’amministrazione Oliveri, che fino all’ultimo aveva sperato nella aggiudicazione della gara alle Guardie Ambientali…”.

Un commento a “Vigilanza ambientale a Villabate, ecco l’associazione che ha vinto il bando”

  1. guardieambsicilia@gmail.com ha detto:

    Il Comando Nazionale Guardie Ambientali ha già inviato una richiesta di riesame del procedimento di revoca al SIg. Sindaco e al Com. Tuzzolino per confermare l’esistenza dei requisiti in nostro possesso già comunicati inn fase di gara e successivamente ripresentati, ove bastava una semplice chiamata alle pubbliche amministrazioni per verificare i suddetti e le relative conferme , l’ufficio legale delle GACI sta seguendo il procedimento e prenderà i relativi provvedimenti del caso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Altre notizie su villabatepress

redazione@madoniepress.it