Villabate, aumenta ancora la tassa sui rifiuti: «Costerà circa il 9 per cento in più»

Redazione

Cronaca

Villabate, aumenta ancora la tassa sui rifiuti: «Costerà circa il 9 per cento in più»

di Redazione 
Villabate, aumenta ancora la tassa sui rifiuti: «Costerà circa il 9 per cento in più»

Il consiglio comunale di Villabate ha approvato a maggioranza l’aumento della tassa sui rifiuti. Un rincaro previsto, considerando che già da alcuni mesi i costi relativi allo smaltimento sono cresciuti a causa dell’indisponibilità della discarica di Bellolampo che sta danneggiando loro malgrado 50 Comuni (Villabate compreso).

Un problema che ha determinato trasferte più lunghe ed appunto costose per depositare i rifiuti, persino in altre e lontane province come quella di Siracusa.

A favore dell’aumento della tassa sui rifiuti hanno votato undici consiglieri della maggioranza che sostiene il sindaco Oliveri, cioè tutti tranne i due assenti nella seduta di stamattina: Giovanni Pitarresi e Rosanna Caruso.

Hanno votato contro l’aumento tutti i consiglieri di minoranza presenti in aula, compreso Antonino Retaggio che commenta così: “Ci risiamo. È arrivato dall’amministrazione Oliveri il regalo dentro l’uovo di Pasqua che corrisponde ad una stangata con il nuovo aumento della Tari. Un altro 9% per abitazioni ed esercizi commerciali dopo quello deliberato lo scorso luglio, che fa così ulteriormente lievitare la bolletta per gli onesti cittadini in regola con il pagamento del tributo”.

Retaggio aggiunge: “Finito il tempo di bugie e menzogne, per l’ennesima volta i clamorosi errori di valutazione nella gestione del servizio finiscono a carico dei contribuenti. Avevo qualche giorno fa lanciato l’allarme che purtroppo si è rivelato più che fondato, e tra l’altro sono convinto che le previsioni risultano ancora sottostimate rispetto alla realtà. C’è quindi un rischio serio e concreto che l’amministrazione Oliveri, a luglio, sarà costretta a correre ai ripari approvando un ulteriore aumento”.

Inoltre Retaggio sottolinea: “Con il paese sempre più sporco, il costo per il 2018 è salito a oltre 3 milioni e 500 mila euro, mentre la raccolta differenziata è scesa al 35%. Per il sindaco Oliveri e i suoi formidabili collaboratori, artefici di questo disastro, il più semplice dei rimedi è quello di aumentare la tariffa ai già tartassati contribuenti”.

Infine, Retaggio sottolinea: “Adesso i villabatesi, che dalla differenziata avrebbero dovuto averne un vantaggio, si ritrovano invece a dover pagare sempre di più, e quindi oltre al danno la beffa. I cittadini pertanto continueranno a subire le amare conseguenze di questa approssimazione ed improvvisazione al governo del nostro paese con le proprie tasche”.

Villabate Press è pronta a pubblicare un’eventuale replica da parte dell’amministrazione Oliveri.

Un commento a “Villabate, aumenta ancora la tassa sui rifiuti: «Costerà circa il 9 per cento in più»”

  1. gianna ha detto:

    quindi come già da me affermato tante volte,questa differenziata non ha risolto niente anzi, ci procura sempre più aumenti.sono sempre più convinta che questa amministrazione non va bene per niente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Altre notizie su villabatepress

redazione@madoniepress.it