Villabate, Retaggio: «Il Comune partecipi al bando per il Wifi negli spazi pubblici»

Redazione

Cronaca

Villabate, Retaggio: «Il Comune partecipi al bando per il Wifi negli spazi pubblici»

di Redazione 
Villabate, Retaggio: «Il Comune partecipi al bando per il Wifi negli spazi pubblici»

“Alcuni cittadini, che tra l’altro ringrazio per la fiducia dimostratami, mi hanno prospettato la possibilità e l’opportunità di un bando finanziato dalla Commissione Europea per l’adesione al programma WIFI4EU che offre ai Comuni buoni per un valore di 15 mila euro per installare punti di accesso WIFI in spazi pubblici”.

Lo afferma Antonino Retaggio (nella foto), consigliere comunale a Villabate, sottolineando che il servizio riguarderebbe ad esempio biblioteche, musei, parchi pubblici e piazze, “con l’obiettivo di dotare entro il 2020 ogni paese e città europea di un accesso gratuito a Internet senza fili, nei principali punti di aggregazione pubblica sul territorio”.

“Il bando mette a disposizione in tutto una dotazione di 120 milioni di euro dal bilancio dell’Unione Europea fino al 2020, per finanziare le apparecchiature necessarie ai servizi WIFI gratuiti pubblici in 8.000 Comuni di tutti gli stati membri- aggiunge Retaggio- Per presentare la domanda ed ottenere il “buono WIFI4EU” è necessaria la registrazione dei Comuni interessati nel portale www.wifi4eu.eu (http://www.wifi4eu.eu) entro la metà del corrente mese”.

Da qui la proposta di Retaggio: “Ritengo che la partecipazione al predetto bando costituisca un innegabile vantaggio ed un’opportunità per il Comune di Villabate e la sua cittadinanza e per questo ho presentato nei giorni scorsi una formale proposta al sindaco e all’Amministrazione Comunale, affinché con propria direttiva, provvedano ad attivare gli uffici competenti per la predisposizione e la relativa partecipazione al bando per il programma WIFI4EU, previa registrazione nel portale www.wifi4eu.eu (http://www.wifi4eu.eu)”.

Infine, Retaggio sottolinea: “Mi sembra un’occasione da non perdere, e anzi da prendere al volo, visto che tra l’altro, sempre in materia di wifi in piazza, qualche anno fa da questa stessa amministrazione un tentativo era stato avviato senza molta fortuna”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Altre notizie su villabatepress

redazione@madoniepress.it