Gara sul servizio di vigilanza sugli animali e sul territorio, “scoppia” il caso

Redazione

Cronaca

Gara sul servizio di vigilanza sugli animali e sul territorio, “scoppia” il caso

di Redazione 
Gara sul servizio di vigilanza sugli animali e sul territorio, “scoppia” il caso

Polemica a Villabate per l’affidamente del servizio di vigilanza e controllo del territorio in materia di protezione degli animali, conservazione e tutela del patrimonio ambientale. Il comune ha revocato l’aggiudicazione provvisoria all’associazione Guardie Ambientale Comando Italia. I due legali dell’associazione, Domenico Pitruzzella e Massimo Miconi hanno chiesto al Comune di fare un passo indietro, ma non hanno mai ottenuto risposta. Secondo il comandante delle Guardie Ambientali, Roberto Valentino, “l’ente ha partecipato regolarmente ad una gara di appalto bandita dal comune, vincendola in via provvisoria. Ma successivamente è stato fatto recapitare al comune un plico con vaeie carte di un nostro ex socio, che ha cambiato illecitamente il nostro codice fiscale e presentandosi quindi lui come rappresentante legale, adducendo varie ragioni per bloccare l’aggidicazione”. Per il presidente di gara Giuseppe Tuzzolino, però, la revoca del servizio alle Guardie Ambientali è legittima, perché “è stata esclusa per oggettive ragioni di cui è stata anche informata l’autorità giudiziaria”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Altre notizie su villabatepress

redazione@madoniepress.it