Palermo, incendio su monte Grifone, la polizia arresta il piromane

Redazione

Palermo e provincia

Palermo, incendio su monte Grifone, la polizia arresta il piromane

Palermo, incendio su monte Grifone, la polizia arresta il piromane
mercoledì 18 Luglio 2018 - 15:02

Ha appiccato il fuoco convinto di farla franca e invece L.R.G., 50enne palermitano è stato arrestato con l’accusa di incendio boschivo. Ad entrare in azione e bloccare l’uomo i poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico che si sono avvalsi della collaborazione degli uomini del Corpo Forestale Regionale. Il piromane sarebbe entrato in azione in pieno giorno ed avrebbe cercato di approfittare del torrido vento di scirocco di questi giorni per appiccare il fuoco sul monte Grifone, il promontorio che sorge a sud-est di Palermo, nella zona di Ciaculli.

A scorgerlo però alcuni residenti di edifici prospicenti il monte Grifone, che hanno immediatamente chiamato Polizia e Vigili del Fuoco. Mentre i Vigili del Fuoco si adoperavano per spegnere l’incendio, i poliziotti, invece, hanno setacciato l’ampia zona boschiva alla ricerca del piromane. L’uomo è stato raggiunto nelle vicinanze di un focolaio ancora attivo. A chiarire ulteriormente il quadro delle sue responsabilità anche l’esito della perquisizione dello scooter a bordo del quale aveva raggiunto il monte: ovvero una cospicua quantità di carte e volantini, alcuni già anneriti, verosimilmente utilizzati come innesco per l’incendio.

Personale del Corpo Forestale, avrebbe poi certificato anche la natura dolosa dell’incendio. L’uomo è stato arrestato e, lo scooter, per altro privo di copertura assicurativa e tutto il contenuto del bauletto sono stati posti sotto sequestro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Altre notizie su villabatepress

redazione@madoniepress.it