Ad Aspra sequestrati 200 chili di pesce. Non avevano nessuna tracciabilità

Redazione

Palermo e provincia

Ad Aspra sequestrati 200 chili di pesce. Non avevano nessuna tracciabilità

Ad Aspra sequestrati 200 chili di pesce. Non avevano nessuna tracciabilità
lunedì 24 Settembre 2018 - 17:54

Operazione del commissariato Bagheria volta al contrasto dell’abusivismo commerciale. Le operazioni hanno interessato il mercato del pesce ed alcune attività di ristorazione, nella frazione marinara di Aspra. Gli uomini del Reparto Prevenzione Crimine, accompagnati dal personale della Capitaneria di Porto e dell’Asp Palermo, hanno rilevato numerose irregolarità riguardanti la mancata tracciabilità di prodotti ittici offerti ai consumatori ed alla inosservanza delle prescritte norme igienico sanitarie. Confiscati 200 chili di pesce, che adesso saranno dati in beneficenza agli istituti caritatevoli, e sono state comminate sanzioni per 20 mila euro. Ai titolari di due ristoranti risultati privi dei prerequisiti igienico sanitari necessari per l’avvio dell’attività, sarà notificato il provvedimento di sospensione dell’esercizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Altre notizie su villabatepress

redazione@madoniepress.it