Taglio alle periferie. Il Governo toglie i soldi anche ai paesi più piccoli

Redazione

Cronaca

Taglio alle periferie. Il Governo toglie i soldi anche ai paesi più piccoli

Taglio alle periferie. Il Governo toglie i soldi anche ai paesi più piccoli
mercoledì 26 Settembre 2018 - 15:31

Un taglio di 1,1 miliardi di euro al piano periferie. Con un emendamento al cosiddetto decreto Milleproroghe, l’attuale Governo nazionale sta tentando di eliminare risorse stanziate per interventi ammessi a finanziamento dal ‘Bando Periferie’. La conversione in legge del decreto rinvia la copertura finanziaria per la  riqualificazione di 120 periferie in Italia, tra cui anche la Sicilia

Il Governatore Musumeci non ci sta e attacca: «Più che facilitare gli investimenti nelle aree degradate del Paese, si sono congelati anche quelli già finanziati. Una decisione – continua il governatore – che in Sicilia blocca molti progetti (nei Comuni capoluogo e nelle Città metropolitane) che avrebbero portato investimenti per diverse centinaia di  milioni di euro. Una scelta sbagliata perché penalizza, ancora di più, le aree già svantaggiate come la Sicilia: e a subirne gli effetti saranno i più deboli».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Altre notizie su villabatepress

redazione@madoniepress.it