Cosa sta succedendo a Villabate? Storia di un paese ormai al tramonto

Redazione

Cronaca

Cosa sta succedendo a Villabate? Storia di un paese ormai al tramonto

Cosa sta succedendo a Villabate? Storia di un paese ormai al tramonto
lunedì 29 Ottobre 2018 - 10:46

Cosa sta succedendo a Villabate e nei paesi limitrofi? In questi ultimi mesi il nostro giornale vi sta raccontando il degrado che sta interessando tutta la zona. Rapine, rifiuti abbandonati, schiamazzi notturni, baby gang, furti alla chiesa, allagamenti, truffe e scippi. La cronaca racconta ogni giorno episodi spiacevoli che colpiscono soprattutto il paese. Una situazione  davvero insostenibile che ha portato alta l’attenzione sulla mancata sicurezza, sul decoro urbano e sulla necessità di un maggiore controllo del territorio. Non è un monito alle forze dell’ordine che lavorano ogni giorno sul territorio, ma ai cittadini che sembrano loro stessi non tenere al decoro del loro paese. Una deriva pericolosa che parte proprio dai cittadini vittime di un pericoloso menefreghismo. Dallo svincolo della vergogna, al ponte dei furbetti, perché c’è sempre qualcuno  che pensa di essere più furbo degli altri? Perché qualcuno non riesce a capire che il danno che crea al proprio paese si ritorce sugli altri oggi e domani sui propri figli?. Forse è arrivato il momento di farsi un esame di coscienza.

Un commento a “Cosa sta succedendo a Villabate? Storia di un paese ormai al tramonto”

  1. Andrea ha detto:

    Quanto scritto sull’articolo che condivido in toto, avvalora una mia convinzione, lungi da me fare politica, ho sempre combattuto il fatto che taluni partiti o movimenti politici, abbiamo come bandiera, il dimezzamento e l’abolizione degli stipendi e dei vitalizi, ci sono cose ben più importanti, necessari e prioritari, potrei essere anche d’accordo e per certi versi lo sono, ma lo sono non perché questo significherebbe l’uscita dalla crisi,tutto falso, ma per una questione etica nei confronti di un intero popolo, i nostri politici hanno dato e continuano a dare, con la spregevole presunzione dei diritti acquisiti irrinunciabili anche in sede giudiziaria, vedasi i tanti ricorsi, cattivo esempio e che un qualsiasi cittadino si sente autorizzato a comportarsi in un certo modo, perché così fan tutti, specie chi non dovrebbe per la carica che ricopre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Altre notizie su villabatepress

redazione@madoniepress.it