Palermo, accoltella il marito mentre dorme, poi chiama il 118

Redazione

Palermo e provincia

Palermo, accoltella il marito mentre dorme, poi chiama il 118

di Redazione 
Palermo, accoltella il marito mentre dorme, poi chiama il 118

Tragedia la notte scorsa in via Falsomiele a Palermo. A perdere la vita è stato un uomo di 45 anni. Secondo una prima ricostruzione dei fatti è stata la moglie, anche lei di 45 anni, a uccidere il marito con diverse coltellate mentre dormiva. Poi la telefonata al 118, la richiesta di aiuto e la confessione: “Venite subito… ho colpito con diverse coltellate mio marito mentre dormiva, accanto a me c’è mio figlio, è tutto insanguinato…”.

Il personale medico arrivato sul posto non ha potuto fare altro che constatare il decesso. In casa al momento del delitto c’erano due figli della coppia. Altri due figli avevano invece trascorso la notte da alcuni parenti. Sul posto è giunta anche la polizia. La donna è stata condotta in questura ed è in stato di fermo. Agli agenti avrebbe detto di avere agito per esasperazione, per mettere fine ai continui litigi. Il corpo dell’uomo è stato portato nella camera mortuaria dell’ospedale Civico.

Un commento a “Palermo, accoltella il marito mentre dorme, poi chiama il 118”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Altre notizie su villabatepress

redazione@madoniepress.it