Questura, cambiano i commissariati della città. Ecco cosa succede a Bagheria e Misilmeri

Redazione

Palermo e provincia

Questura, cambiano i commissariati della città. Ecco cosa succede a Bagheria e Misilmeri

di Redazione 
Questura, cambiano i commissariati della città. Ecco cosa succede a Bagheria e Misilmeri

La Questura di Palermo ha avviato un processo di ridefinizione dell’attuale assetto delle competenze territoriali degli otto Commissariati di Polizia della sola città di Palermo. Secondo tale prospettiva ed al fine di conferire maggiore efficacia ai dispositivi di controllo del territorio urbano, con una presenza più capillare ed organica delle pattuglie, è stato esteso anche alla fascia notturna (con copertura quindi h24 7 giorni su 7) l’impiego, già positivamente avviato nei mesi scorsi per i Commissariati di P.S. “Zisa – Borgo Nuovo”, “Oreto – Stazione”, “Libertà” e “San Lorenzo”, degli equipaggi di volante di tutti gli otto Commissariati cittadini. In ordine alla rimodulazione delle competenze territoriali: il Commissariato Politeama, da oggi assume la nuova denominazione di Commissariato Centro, in virtù di una significativa strutturazione dei suoi confini territoriali che abbracciano nella sua giurisdizione un’ampia fetta del centro cittadino, dal rione della “Vucciria” al porticciolo turistico della Cala e sedi istituzionali quali il Palazzo di Giustizia nonché monumenti come la Cattedrale ed il Palazzo dei Normanni, in precedenza ricadenti invece nella competenza del Commissariato “Oreto – Stazione”.

In provincia invece, è stata prevista l’estensione della giurisdizione del Commissariato di P.S. “Bagheria” al territorio del poco distante Comune di Misilmeri, prima ricadente invece nella competenza del Commissariato di P.S. “Brancaccio”.

Ecco gli otto commissariati della città di Palermo

  1. Mondello
  2. San Lorenzo
  3. Zisa e Borgonuovo
  4. Libertà
  5. Centro
  6. Oreto
  7. Porta Nuova
  8. Brancaccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Altre notizie su villabatepress

redazione@madoniepress.it