Sicilia digitale, investimenti per la banda ultralarga. Cantieri aperti in provincia

Redazione

Palermo e provincia

Sicilia digitale, investimenti per la banda ultralarga. Cantieri aperti in provincia

di Redazione 
Sicilia digitale, investimenti per la banda ultralarga. Cantieri aperti in provincia

Il piano della Banda ultralarga in Sicilia, uno degli assi principali dell’Agenda digitale siciliana, procede a ritmo spedito. Un maxi investimento, la ‘Bul’, che ammonta complessivamente a 265 milioni. Nel 2018 sono stati certificati 74 milioni per il primo grande progetto, che ha permesso di portare la fibra ottica in 142 Comuni. Per il secondo filone da 161 milioni, che a regime interesserà tutti i 390 comuni dell’Isola, sono già 90 i cantieri aperti, mentre sono più che triplicati da ottobre ad oggi, passando da 4 a 15, quelli che hanno già concluso i lavori. Per il 2019 è prevista l’apertura di altri 120 cantieri. I 15 cantieri dei lavori già completati, con i corrispondenti centri in cui è già attivo il servizio sono: Milena, Aci Bonaccorsi, Milo, Riposto, San Giovanni La Punta, Trecastagni, Tremestieri Etneo, Zafferana Etnea, Floresta, Gallodoro, Malfa, Cefalà Diana (Palermo), Santa Ninfa (Trapani), Fondachello, San Gregorio di Catania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Altre notizie su villabatepress

redazione@madoniepress.it