Sorpresi a spacciare allo Zen. I carabinieri bloccano due pusher

Redazione

Palermo e provincia - Durante un servizio di contrasto al mercato della droga

Sorpresi a spacciare allo Zen. I carabinieri bloccano due pusher
I due arrestati sono stati giudicati con il rito direttissimo. A seguito di convalida sono stati sottoposti all’obbligo di dimora.

Sorpresi a spacciare allo Zen. I carabinieri bloccano due pusher

I due arrestati sono stati giudicati con il rito direttissimo. A seguito di convalida sono stati sottoposti all’obbligo di dimora.

sabato 16 Marzo 2019 - 18:48

Sono stati i Carabinieri della Stazione di San Filippo Neri di Palermo, impegnati in un servizio di contrasto al mercato degli stupefacenti ad arrestare due pusher in altrettanti servizi antidroga. Il primo in ordine temporale è stato Andrea Sorrentino, palermitano di 19 anni, sorpreso in flagranza di reato dopo aver ceduto della droga agli acquirenti (segnalati all’Ufficio Territoriale dei Governo di Palermo quali assuntori di sostanze stupefacenti).

Notato dove il giovane prelevava le dosi da spacciare, i Carabinieri hanno verificato ed a seguito della perquisizione sono stati rinvenute in un pozzetto interrato: 16 dosi di cocaina per un peso di circa 4,5 grammi, 20 dosi di marijuana per un peso di circa 16,5 grammi e 31 dosi di hashish per un peso di circa 50 grammi. La perquisizione personale ha permesso di rinvenire e sequestrare circa 70 euro  provento dell’ attività illecita. Il secondo a finire in manette è stato Antonino La Rosa, palermitano di 25 abbi. Il giovane a seguito del servizio di osservazione è stato notato mentre prelevava lo stupefacente da una confezione di caramelle in metallo che, mediante una calamita e del nastro adesivo, aveva attaccato ad una aiuola. La perquisizione personale e locale ha permesso di rinvenire due dosi di cocaina. I due arrestati sono stati giudicati con il rito direttissimo presso il Tribunale di Palermo. A seguito di convalida sono stati sottoposti all’obbligo di dimora e di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Commenta

Altre notizie su villabatepress

redazione@madoniepress.it