Aggiornamenti in tempo reale: la guerra della Russia in Ucraina

Il servizio di sicurezza ucraino (SBU) ha neutralizzato più di 4.500 attacchi informatici nel paese quest’anno, ha detto lunedì un funzionario.

Ilya Vitiuk, capo del dipartimento di sicurezza informatica della SBU, ha dichiarato in una dichiarazione che l’Ucraina “entra nel 2022 con otto anni di esperienza nella guerra ibrida”, aggiungendo: “Al momento dell’invasione, eravamo già preparati per gli scenari peggiori”.

“I massicci attacchi informatici che abbiamo sventato a gennaio e febbraio sono diventati un’ulteriore ‘pratica’ prima dell’invasione”, ha affermato.

La portata degli attacchi informatici è ora più diffusa, soprattutto rispetto agli anni precedenti, ha affermato. Nel 2020 sono stati registrati quasi 800 attacchi informatici, mentre nel 2021 sono saliti a 1.400 e nel 2022 questo numero è più che triplicato.

“Oggi, un paese aggressore conduce in media 10 attacchi informatici al giorno. Fortunatamente, la società ucraina non conosce la maggior parte di loro”, ha detto Vitiuk.

Gli aggressori spesso prendono di mira energia, logistica, strutture militari, database governativi e risorse informative, ha affermato.

“Monitoriamo i rischi e le minacce in tempo reale 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Conosciamo per nome la maggior parte degli hacker dei servizi speciali russi che lavorano contro di noi. Stiamo lavorando per documentarli”, ha detto Vidyuk, annunciando che sarebbero stati processati in un futuro tribunale militare internazionale.

READ  Annie Wearing Dead: Des in "The Last of Us", "24", l'attore compie 45 anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *