Il giudice capo John Roberts ignora la fuga di notizie e le polemiche della Corte Suprema

Commento

È stato uno dei termini più controversi nella storia della Corte Suprema, la scioccante fuga di una bozza di parere che alla fine ha ribaltato mezzo secolo. Aborto Diritti, lo dimostravano i sondaggi dell’opinione pubblica Rifiuto della registrazione Disaccordo tra i giudici circa le funzioni del tribunale e la legittimità del tribunale.

Ma il giudice capo John G. Roberts Jr. non vuole affrontare quelle o altre controversie nella sua rendita.Rapporto di fine anno della magistratura federale”, pubblicato sabato. Invece, si è concentrato su una nota importante del passato della magistratura: gli sforzi di un giudice distrettuale federale per imporre la segregazione scolastica alla Central High School di Little Rock dopo la storica sentenza del 1954 della Corte Suprema. Marrone v. Consiglio di istruzione.

“La legge richiede che ogni giudice presti giuramento di svolgere i propri doveri senza paura o favore, ma dobbiamo sostenere i giudici garantendo la loro sicurezza”, ha scritto Roberts nel suo rapporto di nove pagine. “Un sistema giudiziario non può e non deve vivere nella paura. Gli eventi di Little Rock insegnano l’importanza della legge piuttosto che il governo della mafia.

Roberts ha ringraziato il Congresso per il suo recente passaggio Daniel Anderl Diritto della sicurezza giudiziaria e della privacy, dal nome del figlio del giudice distrettuale del New Jersey Esther Salas. Anderl Ucciso nel 2020 Quando ha aperto la porta della loro casa, il giudice è stato aggredito.

La legge consente ai giudici di proteggere alcune informazioni personali su se stessi e le loro famiglie online, come indirizzi di casa, alcune informazioni finanziarie e dettagli sull’occupazione dei loro coniugi. Contiene un’eccezione per i resoconti dei media, ma alcuni gruppi di trasparenza temono che l’interpretazione ampia della legge possa ostacolare gli sforzi di sorveglianza.

READ  Dow e S&P 500 salgono venerdì ma sulla buona strada per perdere la settimana, Nasdaq in rialzo del 2%

Roberts ha elogiato “i marescialli statunitensi, gli ufficiali di sicurezza del tribunale, gli ufficiali del servizio di protezione federale, gli agenti di polizia della Corte suprema e i loro partner” per “aver assicurato che i giudici siedano nelle aule dei tribunali per servire il pubblico il prossimo anno e oltre”.

Era lo stesso di quando è entrato Roberts La sua 18esima dichiarazione Commenta oggi. Il capo della giustizia e altri membri conservatori della corte hanno visto i manifestanti fuori dalle loro case da quando la bozza di parere è trapelata a maggio. Dobbs contro Jackson Women’s Health OrganizationLa maggioranza della Corte è stata annullata Roe contro Wade Garanzia federale del diritto all’aborto.

Un californiano, il giudice Brett M. Kavanagh affronta le accuse di tentato omicidio dopo essere stato arrestato fuori dalla sua casa di periferia nel Maryland con armi e piani per irrompere nella casa di un giudice.

Roberts ha annunciato un’indagine sulla fuga di notizie Cime Il parere in primavera, pochi giorni dopo essere stato pubblicato su Politico, lo ha definito un “singolare ed eclatante… abuso di fiducia che crea imbarazzo al tribunale e alla comunità dei dipendenti pubblici che lavorano qui”.

È il maresciallo della Corte Suprema Gail A. Ha ordinato a Curley di indagare sulla fuga di notizie, dicendo “se questo tradimento della fiducia della magistratura ha lo scopo di minare l’integrità delle nostre operazioni, non avrà successo”.

L’uomo accusato di aver minacciato di uccidere Kavanagh è stato incriminato

Ma da allora Roberts non ha più affrontato pubblicamente le indagini. La scorsa estate, il giudice Neil M. Gorsuch ha affermato che i giudici si aspettavano rapporti sul lavoro da parte di Roberts, ma nulla è stato rivelato oltre a resoconti trapelati di disaccordi tra i giudici e i loro impiegati sugli sforzi per esaminare i tabulati dei cellulari.

READ  Giove guadagna 400 punti mentre Wall Street tenta un rimbalzo di fine anno

È solo una controversia che travolge la corte. Diversi organi di stampa hanno riferito di quanto affermato da un ex leader evangelico antiabortista nel tentativo di incoraggiare i giudici conservatori a essere più audaci nelle sentenze riguardanti la procedura. Il giudice Samuel A. Alito Jr. Negato un’accusa specifica rev. Da Rob Schenck al New York Times, Justice o sua moglie hanno rivelato l’esito di un caso pendente del 2014 riguardante contraccezione e diritti religiosi per donatori conservatori.

Alito si rifiuta di annunciare preventivamente l’esito del caso del 2014

I leader del Congresso hanno chiesto un’udienza in tribunale, ma Roberts, tramite un consulente legale, ha detto che c’era poco da fare dopo che sia Alito che il suo presunto informatore lo hanno negato.

I Democratici al Congresso hanno messo in dubbio gli sforzi di Virginia “Ginny” Thomas per incoraggiare i legislatori statali e i funzionari della Casa Bianca a non abbandonare gli sforzi per influenzare le elezioni presidenziali del 2020. Elezione I risultati – riportati dal Washington Post e altri – richiedevano a suo marito, il giudice Clarence Thomas, di ritirarsi da un caso relativo a tale questione.

Quei legislatori hanno chiesto alla corte di creare un codice di condotta più formale per affrontare tali questioni.

Tre anni fa, il giudice Elena Kagan ha detto a una giuria del Congresso che i giudici stavano “molto seriamente” considerando la questione se ci dovesse essere un codice di condotta giudiziaria che si applichi solo alla Corte Suprema degli Stati Uniti. Ma Roberts ha perso un’opportunità per essere specifico sui piani, oltre a dire che solo la magistratura dovrebbe prendere tali decisioni.

READ  Quello che sappiamo sull'ufficio privato di Joe Biden

Alcuni pensavano che il capo della giustizia potesse tornare su tali questioni nel suo messaggio annuale, tradizionalmente consegnato il giorno di Capodanno.

Invece, nonostante l’obiezione del governatore dell’Arkansas Orval Faubus, il giudice Ronald N. Roberts esemplifica il coraggio di Davis.

Un banco presieduto da Davis sarà portato alla Corte Suprema nel 2023 come parte di una mostra sul ruolo del tribunale nella desegregazione scolastica, e in particolare sugli sforzi dell’avvocato Thurgood Marshall. Marrone E poi è diventato il primo giudice nero della Corte Suprema.

“La vera panchina darà agli spettatori l’opportunità di tornare indietro nel tempo e nello spazio agli eventi che hanno avuto luogo a Little Rock 65 anni fa”, ha scritto Roberts. “La mostra introdurrà gli spettatori a come funziona il sistema dei tribunali federali, la storia della segregazione razziale e della segregazione nel nostro paese e gli eccezionali contributi di Thurgood Marshall prima che diventasse un giudice”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *